search
top

Come e dove vendere diamanti usati

Chi possiede diamanti in blister, gioielli o anelli con solitari frutto di regali di fidanzamento, battesimo o compleanno e desidera venderli a chi si deve rivolgere? La soluzione migliore è affidarsi a professionisti seri, che effettuano valutazioni accurate e offrono quotazioni coerenti con quelle del mercato dei diamanti usati. L’Istituto Gemmologico di Roma- IGR, è un vero punto di riferimento nel settore della compra vendita diamanti e realizza consulenze dirette alla stima delle pietre preziose e all’individuazione del suo esatto valore di mercato.

A chi vendere diamanti usati?
In Italia, sono molti i privati che vendono diamanti usati, per far fronte a esigenze di liquidità, trarre un guadagno da un oggetto che non indossano o che per qualsiasi altro motivo vogliono liberarsene. Un’operazione che sembra semplice, ma in realtà se non si conoscono bene le caratteristiche delle pietre e i criteri di valutazioni, si rischia di arrivare impreparati alla trattativa e di non trarre il massimo profitto dai preziosi. Quando un privato vende diamanti deve affidarsi a gemmologi esperti e professionali, che esaminano attentamente la pietra, attribuendogli il giusto valore. Mentre sono da evitare le gioiellerie non specializzate e i compro oro che non dispongono di gemmologi professionisti. Un’altra alternativa per vendere diamanti in blister o incastonati in gioielli è di rivolgersi alle case d’asta o ai commercianti di pietre preziose. Nel primo caso si deve trattare di diamanti di grande valore, altrimenti non vengono presi neanche in considerazione, nel secondo si rischia di ricevere un valore al di sotto di quello effettivo.

Come vengono quotati i diamanti?
Il valore dei diamanti, a differenza dell’oro, non dipende solo dal peso o dai carati, ma anche da diversi fattori tecnici. In particolare, vengono considerate le 4C, ovvero colore, la limpidezza, il taglio ed il peso. Elementi che possono essere rilevati da operatori competenti e dotati di strumentazioni innovative.
IGR, vanta un’esperienza ultradecennale nella compra vendita e della valutazione diamanti e mette a disposizione dei privati, personale qualificato che avvalendosi di macchinari all’avanguardia, possono fornire stime oggettive e veritiera del diamante.
I gemmologi di IGR, diplomati in istituti riconosciuti a livello internazionale, eseguono un’analisi completa e dettagliata della pietra, in relazione alla quale avanzano una proposta economica, che il cliente è libero di accettare o meno. Una volta raggiunto l’accordo, l’operatore procede con l’erogazione della somma pattuita.

Come vendere diamanti certificati?
I diamanti certificati sono quelli che sono più agevoli da valutare, in quanto sono completi della loro cosiddetta carta di identità, in cui vengono elencate le principali peculiarità, riassunte nelle sopracitate 4C. Il valore di questi viene individuato tenendo conte di tali caratteristiche della pietra e facendo riferimento al Rapaport, il listino prezzi dei diamanti riconosciuto a livello internazionale.

A chi chiedere la certificazione diamanti?
La vendita dei diamanti senza certificazione può avvenire senza problemi, facendoli semplicemente esaminare da un professionista che ne indica il prezzo. In alternativa, prima della compravendita, si può chiedere di certificarli a un gemmologo accreditato.
Il laboratorio IGR rilascia la certificazione diamanti, dopo aver analizzato la pietra, attestandone la massa, dimensioni, purezza e taglio e allegando una foto. Inoltre, per quelli con taglio brillante o forma rotonda aggiunge un giudizio sulle proporzioni.

La certificazione diamanti è sempre necessaria?
La certificazione diamanti non sempre è necessaria per la loro quotazione. Infatti, se la pietra non è in buone condizioni, se presenta difetti, impurità, il taglio o il colore sono di scarsa qualità, la certificazione porterebbe sono ad attestare tali caratteristiche e quindi è meglio evitarla. In questi casi, basta farla periziare da un gemmologo di IGR, che usando i criteri internazionale, può fornire l’esatto valore in pochi minuti gratuitamente.

In conclusione, per la vendita di diamanti usati, in blister o combinati con gioielli, per ottenere una quotazione reale e coerente con il valore di mercato è bene sempre fare affidamento a gemmologi professionisti, che hanno le competenze e i mezzi per fare stime vere, senza raggiri.

top