search
top

Esami di certificazione di lingua inglese, servono davvero?

certified_redford-schoolLa conoscenza di una lingua straniera determina una marcia in più per muoversi nel mondo e nell’ambito lavorativo. La carriera professionale e la formazione universitaria sono entrambe fortemente influenzate dall’apprendimento delle lingue che sono strumenti utili per entrare in contatto con popoli di diversa cultura e per conoscere situazioni differenti da quelle dove siamo soliti muoverci. La ricerca di un lavoro diventa più semplice, se si presenta un Curriculum nel quale, oltre agli studi obbligatori effettuati sono inserite delle certificazioni che attestano il grado di preparazione linguistica sia orale sia scritta soprattutto per quanto riguarda la lingua inglese. Un datore di lavoro, infatti, sarà più motivato a selezionare un candidato che ha buona dimestichezza con le lingue piuttosto che uno che non ha mai curato questo aspetto.

Parlare una o più lingue significa anche aprirsi agli altri e ai diversi Paesi che si distinguono per tradizioni, storia, società e politica.
Una certificazione linguistica è, innanzitutto, un documento ufficiale riconosciuto da enti che svolgono un ruolo di notevole importanza a livello nazionale e rilasciano i crediti riconosciuti dal Ministero dell’Istruzione ai fini della laurea. Il grado di conoscenza di una lingua straniera, come l’inglese, infatti, è dimostrabile attraverso questi certificati che si ottengono attraverso il superamento di prove scritte e orali. Le abilità linguistiche come la scrittura, la lettura, l’ascolto, la comprensione e la comunicazione orale seguono un iter ben preciso attraverso il quale lo studente sostiene delle prove finali e consegue le certificazioni nazionali. La rappresentazione di situazioni autentiche è lo strumento del quale si servono i docenti madrelingua per sviluppare le abilità degli iscritti. La padronanza linguistica, infatti, avviene attraverso la simulazione di situazioni tratte dalla realtà del Paese dove l’inglese è parlato.
Una laurea o un Master sono titoli molto importanti, tuttavia oggi le aziende ragionano in modo differente. Se hai diverse certificazioni linguistiche, è più facile che un datore di lavoro si fidi di te e della tua persona come possibile dipendente o collaboratore.
Esistono numerosi enti certificatori che con serietà e professionalità guidano gli studenti a superare le prove in inglese e a raggiungere ottimi livelli di preparazione. Queste certificazioni, inoltre, hanno validità sia in Italia sia all’estero. Se decidete di cercare lavoro in un paese straniero o decidete di continuare i vostri studi lontano dal vostro paese d’origine, questi documenti sono utili bigliettini da visita per inserirvi più velocemente nel nuovo contesto e trovare un lavoro che si avvicini maggiormente alle vostre capacità e aspirazioni.
Gli esami di certificazione di lingua inglese sono strumenti davvero utili e sono sempre più sostenuti da numerose persone che intendono aggiungere alle loro conoscenze di base una preparazione che va dal livello B1 al livello C2. Con questi due livelli è possibile iscriversi alle Università inglesi più note e intraprendere un percorso di studio nelle città che attirano numerosi studenti come Cambridge e Oxford. Le certificazioni IELTS, TOEFL, BULATS, infatti, possono essere conseguite in diverse sedi italiane, ossia, nelle scuole, dove i numerosi docenti madrelingua inglese insegnano con dedizione e serietà. I corsi sono organizzati in base al livello degli studenti, con metodologie innovative e con strumenti linguistici all’avanguardia. L’apprendimento della lingua inglese è divertente, veloce e interessante. Le prove sono strutturate in base ai vari gradi di competenza che vanno dall’elementare all’avanzato. I livelli, inoltre, sono stabiliti dal Consiglio d’Europa nel Quadro comune europeo di riferimento per le lingue. Non esistono limiti d’età e non è necessario un titolo di studio per prepararsi.
Chiunque può iscriversi a un corso e sostenere gli esami. La certificazione è rilasciata dopo qualche settimana con firma e timbro dalle sedi del British Council, presenti in Italia e dalle scuole di lingua Cambridge.
TOEFL e IELTS sono le certificazioni più comuni e possono essere fatte anche on line. Sono entrambi valide per due anni, in poche parole, è importante programmare in quest’arco di tempo le prove da sostenere prima di iscriversi a un corso universitario.
Lo IELTS è costituto da quattro prove d’esame ed è riconosciuto in Gran Bretagna e negli altri Paesi anglofoni.
Imparare l’inglese e certificarsi sono aspetti molto importanti nei tempi attuali. Le possibilità per inserirsi in un contesto lavorativo sono maggiori e, in più, è possibile dimostrare il livello di padronanza linguistica raggiunto dopo aver seguito un corso.

top