search
top

Smeraldo verde è sempre il migliore?

I520x490-anello-con-pietra-simulante-smeraldo-pari-a-3-70ct-qvc-moda-verdiLo smeraldo, una varietà del berillo, è una pietra preziosa dall’intenso colore verde dovuto alla presenza del cromo, elemento chimico che trasforma il berillo appunto in smeraldo, in gradazioni diverse a seconda della sua concentrazione. Il suo nome, di origine greca, significa gemma verde e fin all’antichità è sempre stato associato a idee di prosperità, giovinezza e gioia.
Le caratteristiche tramite le quali si valuta il valore della pietra sono il colore, la trasparenza, il peso in carati e il taglio, le famose quattro C: color, clarity, carat weight e cut.
Non basta infatti che il colore sia verde, anche il grado di trasparenza riveste un ruolo importante nella determinazione del suo valore. Lo smeraldo possiede un brillantezza unica e presenta delle inclusioni visibili, macchie formatesi per la sua stessa genesi all’interno delle rocce che un taglio esperto e capace colloca in punti che non andranno a rovinare la bellezza della gemma. Troppe inclusioni riducono la trasparenza dello smeraldo e conseguentemente anche il prestigio, soprattutto è meglio evitare pietre con inclusioni in superficie in quanto più soggette a fratture.

I più antichi giacimenti di smeraldi , numerosi in tutto il mondo, sono quelli che si trovano in Egitto, vicino il Mar Rosso, e quelli degli Urali. In seguito se ne scoprirono altri in Colombia e Brasile, dove nello stato del Goias è stato trovato il giacimento più grande.
E’ proprio lo smeraldo colombiano quello più prezioso e considerato di qualità superiore per la purezza e il colore che non hanno eguali, ma anche il più difficile da reperire sul mercato. Come prestigio, appena sotto lo smeraldo colombiano c’è quello che si estrae dalla miniera di Minas Gerais, in Brasile, che somiglia molto al primo per l’intensità del suo colore. Un’altra varietà di smeraldi si estrae in Russia e anch’essa si contraddistingue per la sua purezza e la sua tonalità verde bluastra.

Per valutare la limpidezza e il taglio di questa gemma serve esaminarla con attenzione e conoscerne alcune sue peculiarità. Una di queste è la sua difficoltà ad essere tagliata a causa delle sue inclusioni che la rendono particolarmente fragile e soggetta alle fratture durante la lavorazione. Proprio per questo il taglio che si fa di questa gemma è generalmente rettangolare, forma che aiuta a mantenere il suo colore uniforme e a esaltarlo se il taglio è davvero perfetto.
Il valore di uno smeraldo non deve essere collegato soltanto alla sua grandezza, perché se è vero che le gemme più grandi sono più preziose, lo è altrettanto che in quest’ultime siano presenti inclusioni più vistose che ne inficiano la qualità e la limpidezza. Perciò una piccola pietra di qualità superiore vale di più di una grande dalla qualità inferiore.
Il colore di uno smeraldo, che in si trova sul mercato in diverse tonalità e sfumature di verde, è dato dalla quantità di alcuni elementi chimici come il cromo, presenti al suo interno e la sua tonalità va dal verde bluastro degli smeraldi dello Zambia, al giallo-verde, al verde più intenso delle gemme colombiane e brasiliane. Se una pietra è più o meno verde, lo si indica con il tono che va da un range di verde chiaro ad uno scuro, più la gemma è scura più è preziosa, purché non diventi troppo scura, per una valutazione che comincia a diventare complessa e propria di specialisti ed esperti del settore. Infine si stima la saturazione ossia la trasparenza con una maggiore valutazione quando questa risulta alta.

Malgrado la conoscenza di queste caratteristiche e termini che aiutano nella valutazione di uno smeraldo, se si vuole passare al vero e proprio acquisto è sempre meglio affidarsi ad un gioielliere di fiducia, che abbia una fama e un’affidabilità consolidata e inoltre ricorrere, in caso di pietre molto costose che superano i 3 carati o addirittura più grandi, alla valutazione di una parte terza, meglio se un esperto dell’Istituto Gemmologico Italiano, il più serio e riconosciuto ente in tale settore.
In ogni caso pur sapendo che in ultima istanza il prezzo di uno smeraldo è soggettivo, poiché non esiste nessuna formula in grado di determinarne il valore, assicurarsi di rivolgersi ad un professionista qualificato fa sì che l’operazione risulti più sicura e garantisca all’acquirente eventuali rimborsi in caso di reso.

top